Prospettive Cosmologiche: il Primario e gli altri Piani

Prospettive Cosmologiche: il Primario e gli altri Piani

Cosmologie primeve e corrispondenze planari

Introduzione: Dietro il sipario della realtà - l'Editore

Benché molti saggi e vegliardi abbiano elaborato vari modelli cosmologici alternativi alla Grande Ruota, in genere si tratta prettamente di speculazioni teoriche. Tuttavia, esistono episodi più controversi, in cui un intero mondo del Primo Piano Materiale fa riferimento ad una cosmologia alternativa: in questi casi non si tratta soltanto di sogni da studioso, poiché le creature di quei mondi si rapportano concretamente con Piani diversi — o diversamente disposti — rispetto alla concezione classica. Di seguito, dunque, sono comprese sia le descrizioni delle cosmologie alternative proprie di alcuni mondi, sia i tentativi di saggi e vegliardi per cercare di conciliare queste strane peculiarità cosmologiche con il più diffuso modello della Grande Ruota. [30]

Fra questi sforzi di pensiero da parte dei barbagrigia, merita una menzione particolare il contributo dell'Editore, ossia il misterioso tagliaccio che ha pubblicato a Sigil il famigerato tomo intitolato "Il Manifesto dei Factol". Egli, infatti, non si è focalizzato sulle peculiarità di una specifica "cosmologia primeva" ma ha affrontato la questione da un punto di vista generale. [24]

Per quale motivo così tanti mondi primevi sembrano discostarsi più o meno marcatamente dal modello della Grande Ruota? Secondo la linea di pensiero seguita dall'Editore, poiché il fenomeno si verifica esclusivamente sul Piano Materiale, la risposta a questa domanda dovrebbe risiedere in qualche misteriosa proprietà del Primario stesso, che "distorcerebbe" la cosmologia attorno alle Sfere di Cristallo. [24]

Elegia per il Primo Mondo - Anonimo (a cura di Fizban il Favoloso)

Cosmologia dell'Asse del Mondo - Anonimo

La Cosmologia dell'Asse del Mondo è un modello cosmologico formulato in particolare sui pianeti di Toril, di Athas e di Eberron. Le ragioni di tale convergenza su tre mondi così fuori contatto fra loro restano sconosciute, ma è interessante notare come su tutti e tre i pianeti il modello dell'Asse del Mondo sembri essere sorto nello stesso periodo di tempo, nonostante sia soltanto il mondo di Toril a possedere una datazione precisa in merito.
Un'eco di questo mutamento, inoltre, pare essere stata avvertita su molti piani, al punto da influenzare in modo significativo le successive e più recenti concezioni della stessa Grande Ruota. Per tale ragione, alcuni sostengono che vi sia stato un avvicinamento metafisico fra il multiverso rispondente alla Grande Ruota e una sua versione alternativa consistente, appunto, nel modello dell'Asse del Mondo. Secondo tale ipotesi, questo multiverso alternativo potrebbe aver avuto maggiore risonanza sui mondi di Toril, di Eberron e di Athas ma aver influenzato comunque l'intera Grande Ruota; [30] esso, inoltre, potrebbe essere (o essere stato) un cosiddetto "mondo altroquando" o una semplice versione alternativa del cosmo proveniente magari da oltre il Piano delle Ombre e in seguito allontanatasi di nuovo. [1] [2] [30]

Su Athas

Nonostante l'isolamento planare del mondo di Athas, anche i pochi studiosi dei piani di questo pianeta desertico hanno adottato — almeno per un certo periodo — una loro versione della Cosmologia dell'Asse del Mondo. In questo caso, le informazioni cronologiche in merito all'adozione di questo modello non sono così accurate come quelle disponibili per Toril ma è probabile che il modello dell'Asse del Mondo sia sorto in entrambi i mondi sostanzialmente nello stesso periodo.

Su Eberron

La cosmologia del pianeta Eberron è unica nel suo genere ed è sempre stata un notevole rompicapo per gli studiosi planari, al punto che esistono almeno tre diverse ipotesi su come essa si interfacci con il resto della Grande Ruota. Anche su questo mondo, tuttavia, per un periodo è prevalsa una visione peculiare della cosmologia del pianeta: pur mantenendo le peculiarità che l'hanno sempre caratterizzata, in questo lasso di tempo anche la cosmologia eberroniana si è allineata con il modello dell'Asse del Mondo. Come nel caso di Toril e di Athas, tuttavia, in seguito gli studiosi dei piani di Eberron sono tornati a una versione rivista del modello utilizzato precedentemente.

Su Toril

La Cosmologia dell'Asse del Mondo è stata quella prevalente nel Faerûn, il continente più documentato del mondo di Toril, dall'"Anno della Piaga della Magia", il 1385 secondo il computo di quella sfera. Entro il 1395, la maggior parte degli effetti di questo peculiare fenomeno sono giunti al termine e la maggior parte della magia arcana del continente è tornata ad una parvenza di normalità. Ciononostante, fino al 14801, anno del ritorno della dea Mystra, e persino oltre, alcune terre sono rimaste sotto l'effetto di tale piaga. La teoria cosmologica dell'Asse del Mondo ha mantenuto la propria forza fino a che, nel 1487, Lord Ao — la divinità suprema di quella Sfera di Cristallo — ha posto fine in modo definitivo agli ultimi effetti della Piaga della Magia. Successivamente, molti vegliardi del Faerûn sono tornati ad adottare la cosmologia della Grande Ruota.

Cosmologia di Aebrinys - Anonimo

Cosmologia di Athas - Anonimo

Prima e dopo il periodo in cui anche Athas ha adottato la visione dell'Asse del Mondo, i pochi cosmologi del pianeta deserto — nonché tutti gli studiosi dei piani — hanno inserito il pianeta nel modello della Grande Ruota. Tuttavia, quella Sfera di Cristallo è sempre risultata atipica e particolarmente ostica al viaggio planare. Per questo motivo, la sua peculiare cosmologia merita una trattazione separata.

Cosmologia di Krynn - Anonimo

Cosmologia di Golarion: il Grande Oltre - Anonimo

Cosmologia di Mystara - Anonimo

Cosmologie alternative di Toril

I modelli cosmologici dell'Albero del Mondo e dell'Asse del Mondo sembrano aver riguardato in particolare il mondo di Toril per la gran parte di un periodo particolarmente travagliato della sua storia, noto come Era dello Sconvolgimento e dovuto ad importanti interventi da parte di Lord Ao. Sembra che, in quel periodo di tempo, queste due cosmologie siano diventate quelle effettivamente accessibili agli sgherri di Toril. Entrambe le cosmologie sono state elaborate in successione da vegliardi del Faerûn (sebbene, come detto, il modello dell'Asse del Mondo sia sorto con importanti variazioni anche sul desertico mondo di Athas). Successivamente all'anno 1487 secondo il computo di Faerûn2, quella Sfera di Cristallo sembra essersi riallineata con il resto del multiverso ed ora gli abitanti di Toril sono tornati a fare riferimento al modello della Grande Ruota.

La Cosmologia dell'Albero del Mondo - Anonimo

La Cosmologia dell'Albero del Mondo è stata quella maggiormente in voga nel continente di Faerûn a partire dall'anno 1372 del compiuto locale3, anno in cui è stata delineata. Essa ha dominato fino all'anno 13854, quando l'evento chiamato "Piaga della Magia" sembra aver cambiato in modo drammatico i rapporti fra la Sfera di Cristallo di Toril e il resto dei Piani. Dopo questa data, infatti, nel Faerûn venne elaborato o scoperto il modello cosmologico dell'Asse del Mondo.

Eberron e i Piani

Cosmologia di Eberron - Anonimo

Eberron e la Grande Ruota - Autori vari

Prospettive di mappatura cosmologica delle Sfere mobili - Tripicus
Voci sullo Spazio della Scheggia - Jermaine l'Arcano

Cosmologie Spelljammer

Il Primo Piano Materiale è vasto e articolato ed al suo interno si trovano elementi e strutture mai osservati in nessun altro angolo del multiverso. Tale è la peculiarità di questo Piano, che alcuni vegliardi hanno elaborato teorie cosmologiche atte a descriverne e spiegarne gli arcani.

Il Cosmonomicon - Robert Blezard

Il Cosmonomicon è un importante tomo a riguardo, compilato dal rosso Robert Blezar. Il volume è diviso in due parti. [11]

La Cosmologia del Nucleo

La prima parte tratta della Cosmologia del Nucleo (Core Cosmology), ossia dei tre elementi peculiari del Primario: il Flogisto, le Sfere di Cristallo e lo Spazio Indomato. [12]

Il Piano dell'Infinito Nascosto

La seconda parte prende invece in considerazione il Piano dell'Infinito Nascosto (The Plane of the Unseen Infinity), anche detto "Spazio Remoto" (Farspace); parla, cioè, del vuoto cosmico che costituisce le regioni più remote del Piano Materiale. Estrema propaggine dello Spazio Indomato, lo Spazio Remoto si trova oltre ogni Sfera di Cristallo nota e persino oltre le distese del Flogisto; ciononostante, risiede nella stessa dimensione del normale Spazio Indomato. [13]

Lo Spelljammer - Druido della Notte

Altri barbagrigia — segnatamente il dritto chiamato "Druido della Notte" (Night Druid) — si concentrano invece su un altro buio del Piano Materiale: lo Spelljammer. Si tratta di una nave spaziale a forma di manta di proporzioni colossali, che viaggia attraverso lo Spazio Indomato trasportando migliaia di creature. La cosa più strana di questa nave, però, è che essa costituisce un Piano di Transizione a sé. [10]

L'Abisso Ululante - Druido della Notte

Il Druido della Notte ha preso in esame anche un altro arcano del Piano Materiale: si tratta dell'Abisso Ululante (The Howling Abyss), un piano alieno e oscuro, dominato dagli immondi. Esso è strettamente legato ad una particolare zona del Primario chiamata "Maelstrom", ma non è noto con certezza se si tratti di un semipiano collocato nell'Etereo o di un fenomeno diverso e unico nei Piani. A sostegno di quest'ultima ipotesi vi sono le molte analogie e corrispondenze che legano i regni dell'Abisso Ululante ai Piani Inferiori e, dunque, al Piano Astrale. Vanno segnalati, in particolare, i collegamenti fra il più grande regno dell'Abisso Ululante — non a caso chiamato "Inferno" — e vari strati di Baator. [14]

Sfere di Cristallo cosmologiche - Jermaine l'Arcano

I contributi che seguono sono trascrizioni delle lezioni tenute da Jermaine l'Arcano su ciò che di più strani e spaventoso lo Spazio Indomato abbia da offrire. Le prime due trattano dell'intersezione cosmica fra le Sfere di Cristallo del Primario e — rispettivamente — Ravenloft e quello che sembrerebbe il Reame Remoto. La terza lezione offre un'interpretazione alternativa della Cosmologia dell'Asse del Mondo, mentre la quarta tratta della Sfera di Cristallo che circonda il mondo di Eberron. [25]

Qui di seguito sono state riportate tutte le lezioni ad eccezione di una, che non tratta propriamente di argomento cosmologico. Il titolo — non proprio rassicurante — di tale contributo è "Relitti, Navi Fantasma e Orrori dello Spazio Navigabile". [25]

Guida di Ramon alle Realtà Alternative - Ramon DeLeon

Ramon DeLeon è un ramingo dei piani con molte storie da raccontare. Di seguito sono stati riportati alcuni dei suoi resoconti più estremi: egli, infatti, afferma di aver viaggiato nientemeno che in versioni alternative di alcuni mondi primevi conosciuti. Quasi sempre si tratta di varianti in cui un evento della storia nota ha avuto un impatto decisamente più forte di quanto sia accaduto nel corso degli eventi comunemente noto; questo, a sua volta, ha spesso portato a tragedie di enormi proporzioni. [26] [27]

Non si può dire con certezza se Ramon abbia vissuto davvero le esperienze che riferisce o se, invece, si tratti di uno sballato davvero di prima. Quale che sia la verità, certamente l'acume non gli manca. Egli, infatti, ha premesso ai resoconti veri e propri delle sue spedizioni una dissertazione su come sia tecnicamente possibile raggiungere le realtà alternative; nel fare ciò, si è riferito in modo più o meno esplicito a teorie cosmologiche precise, come quella dello Spazio Remoto e quella del Piano Ordiale. [26] [27]

Altre prospettive cosmologiche collegate

Il Multiverso della Follia Impareggiabile (The Multiverse of Unparalleled Madness) - Doctor Necrotic


Bibliografia
1. Bruce R. Cordell, David Noonan, Jeff Grubb, D&D 3e - Manuale dei Piani, Wizards of the Coast e 25 edition, Settembre 2001
2. R. Baker, J. Jacobs, S. Winter, D&D 3.5e - Signori della Follia: Il Libro delle Aberrazioni, Wizards of the Coast & Hasbro, 2005-04
3. Keith Baker, Ruty Rutenberg, D&D 5e - Wayfinder's Guide to Eberron, Wizards of the Coast, 23 Luglio 2018, p. 20.
4. Jeremy Crawford, James Wyatt, Keith Baker, D&D 5e - Eberron: Rising from the Last War, Wizards of the Coast, 19 Novembre 2019, p. 228 e 232.
5. Keith Baker, D&D 5e - Chronicles of Eberron, Dungeon Masters Guild, 1 Dicembre 2022, pp. 112-119.
6. Tratto dalla pagina "Haunts, Borders and Veils: The Ethereal Plane of Eberron" su "keith-baker.com" - vedi la pagina.
7. Trasposto dalla pagina "Ultime News - Sigil - La Città dei Portali - Il Gran Simposio di Cosmologia" [13 Ottobre 2020] su "www.gdr-online.com" - vedi la pagina
8. Trasposto dalla pagina "LogSimposio" [08 Settembre 2020] su "sigilonline.altervista.org" - vedi la pagina
9. James Wyatt, D&D 5e - Fizban's Treasury of Dragons, Wizards of the Coast, 26 Ottobre 2021, pp. 4, 6-7.
10. Tratto dalla pagina The Spelljammer: A Transitive Plane su "Spelljammer - Beyond the Moons" (spelljammer.org) - vedi la pagina
11. Tratto dalla pagina Knightfall's Spelljammer Cosmonomicon su "Spelljammer - Beyond the Moons" (spelljammer.org) - vedi la pagina
12. Tratto dalla pagina Core Cosmology su "Spelljammer - Beyond the Moons" (spelljammer.org) - vedi la pagina
13. Tratto dalla pagina The Plane of the Unseen Infinity - The Farspace Reality su "Spelljammer - Beyond the Moons" (spelljammer.org) - vedi la pagina
14. Tratto dalla pagina The Howling Abyss su "Spelljammer - Beyond the Moons" (spelljammer.org) - vedi la pagina
15. Tratto dalla pagina World Tree cosmology su "Forgotten Realms Wiki" (forgottenrealms.fandom.com) - vedi la pagina
16. Tratto dalla pagina World Axis cosmology su "Forgotten Realms Wiki" (forgottenrealms.fandom.com) - vedi la pagina
17. Tratto dalla pagina Mystara su "Wikipedia.org" - vedi la pagina
18. Tratto dalla pagina Mystara Cosmology su "pandius.com" - vedi la pagina
19. Tratto dalla pagina Mystara Cosmology su "www.worldanvil.com" - vedi la pagina
20. Tratto dalla pagina Immortals Set Multiverse su "mystara.thorfmaps.com" - vedi la pagina
21. Tratto dalla pagina Cosmology su "Dragonlance Wiki" - vedi la pagina
22. Tratto dalla pagina BRCS:Chapter four/Gods and religion/Cosmology of Aebrynis su "www.birthright.net" - vedi la pagina
23. Tratto dall'articolo "The Multiverse of Unparalleled Madness" nella pagina Troublesome Timelines in Sigil and Beyond su "daemonsanddeathrays.wordpress.com" - vedi la pagina
24. Tratto dall'articolo "Behind the Curtain of Reality" nella pagina Bloody Dark across the Planes – The Editor’s Grim Findings su "daemonsanddeathrays.wordpress.com" - vedi la pagina
25. Tratto dalla pagina Conspiracies and Terrors of Wildspace and More su "daemonsanddeathrays.wordpress.com" - vedi la pagina
26. Tratto dalla pagina Ramon’s Guide to Alternate Realities su "daemonsanddeathrays.wordpress.com" - vedi la pagina
27. Tratto dalla pagina Mirrors below Waterdeep – Alternate Realities Continued su "daemonsanddeathrays.wordpress.com" - vedi la pagina
28. Tratto dalla pagina Piani su "golarion.altervista.org" - vedi la pagina
29. Tratto dalla pagina I Piani su "pf2.altervista.org" - vedi la pagina
30. Contributi non ufficiali da parte dello staff di "Planescape.it".

(IMPORTANTE! POLICY: Gran parte del testo è liberamente tratto e in parte adattato dalle fonti citate e comunque dalle pubblicazioni Dungeons & Dragons della TSR e della Wizards of the Coast, nonchè dalle traduzioni ufficiali della 25 Edition, oltre ad altre fonti come le pubblicazioni della PAIZO Publishing per Pathfinder, che mantengono i diritti, intellettuali e non, sull'ambientazione e i suoi elementi. Allo stesso modo tutte le immagini sono coperte da copyright e vengono presentate senza alcuno scopo di lucro, corredate di autore e proprietario, e pertanto non sono riproducibili o utilizzabili in nessun ambito commerciale.)

Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License